Home / Archive by category "Home"

Home

Ecco chi bisogna votare per realizzare la Nuova Era che ci attende

- Volete la distruzione della famiglia? - Volete che i vostri bambini crescano educati al gender e all'idea di non essere né maschi né femmine, ma maschi e femmine insieme, e che quindi possono - e devono, pena l'omofobia - imparare ad andare tanto con gli uomini che con le donne? - Volete che venga imposta per legge non solo la poligamia, ma il poliamore, ovvero tutti che "si sposano" con tutti...
Leggi tutto

Ebbene sì. Sono clonofobo

Poteva mai mancare la clonazione? Chi cloneranno? Prima, qualche “buono” (presunti “geni”, scienziati, medici, campioni dello sport, attori belli, ecc.); poi, i cattivi presentati come buoni.  Infine, tutti. E chi si oppone sarà “clonofobo”. Pessimismo da fantascienza? Perché, 70 anni fa, come avreste definito un pazzo che avrebbe ipotizzato il transessualismo? E 50 anni fa un pazzo che avre...
Leggi tutto

L’emblema di un’epoca

Qualcuno afferma che Berlusconi è vecchio e decrepito, e dovrebbe ritirarsi. Disgraziatamente, è più giovane che mai. Ideologia animalista? Berlusconi ne è portavoce. Ideologia omosessualista? Berlusconi ne è portavoce. Ideologia europeistica e mondialista? Berlusconi ne è portavoce. Euro? Berlusconi ne è portavoce. Ideologia immigrazionista? Berlusconi è possibilista. Strapotere della Germa...
Leggi tutto

La salvezza è nel pater familias e in colei che permette l’esistenza del padre e della famiglia.

Il “pater familias” è l’istituzione naturale sulla quale si fonda la civiltà umana, e che è sempre stata difesa ed elogiata dalla nostra società, tanto in età classica che in età cristiana (perfino in età “borghese”, almeno fino a qualche decennio fa). Istituzione costituita da due concetti tanto naturali quanto meravigliosi: “pater” e “familias”. Ma ogni vero padre sa che lui è tale solo perché...
Leggi tutto

Ricominciamo dai fondamentali

«Il cattolicesimo democratico fa ciò che il comunismo non potrebbe: amalgama, ordina, vivifica e si suicida (…) I popolari stanno ai socialisti come Kerensky a Lenin» ANTONIO GRAMSCI Ecco perché bisogna conoscere la storia. Per capire quanto accade nel presente. Vi risulta che Gramsci avesse ragione? Chi celebrasse la “chiesa dei poveri” non sarebbe differente da chi celebrasse la “chiesa dei ...
Leggi tutto

20 settembre: il giorno della storia

In questo giorno, 147 anni fa, accadeva un fatto d’armi del tutto secondario e quasi simbolico come fatto in sé, ma di portata capitale della storia umana e della Chiesa. Questo il commento della Massoneria italiana: «Così si perviene al 20 settembre 1870: forse il più piccolo fatto d’armi del Risorgimento; certamente il più grande avvenimento della civiltà umana. Risorgimento: opera della Masso...
Leggi tutto

Quando è necessario non chiudere gli occhi

Sono usciti due articoli di esponenti, piuttosto noti e celebrati (specie uno dei due), del mondo cattolico (l’on. Mantovano e Gianfranco Amato) che ci vogliono spiegare come intendere le parole di Francesco sullo Jus soli. Ed entrambi fanno una bella lezioncina di diritto internazionale, con tanto di citazioni e riferimenti, ed entrambi finiscono per far dire a Francesco quello che nemmeno lui i...
Leggi tutto

I fatti di Charlottesville e i nuovi schiavisti

Oggi è il 13 luglio 2017. Può a molti sembrare una data senza significato, e intendo riferirmi anzitutto ai cattolici, non esclusi quelli che oggi vengono definiti “tradizionali”, per il mero fatto che ancora credono nello stesso Dio dei loro padri. Eppure non è così. Oggi sono cento anni dalla terza apparizione della Vergine a Fatima. Tutti pensiamo sempre alla ricorrenza del 13 maggio o, al mas...
Leggi tutto

Eutanasia e tortura. Solo per alcuni, non per altri

Da decenni sinistri e “moderati” depenalizzano i reati di violenza, al punto che anche i più efferati assassini dopo pochi anni escono di carcere, mentre il delinquente comune, specie se non italiano, in carcere non ci va proprio. Da decenni sinistri e “moderati” aggravano le pene per i presunti reati tributari, anche per i padri di famiglia, i pensionati o per uno scontrino non emesso. Ovvero, i...
Leggi tutto

Il trionfo della società dei diritti umani

La condanna a morte, tramite sospensione delle cure, di Charlie Gard, decretata, con il pretesto dell’incurabilità del male, dal governo britannico e ratificata sia dalla Corte Suprema che dalla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU), segna un evento epocale, una ghigliottina del prima e del poi. Il cambiamento epocale consiste in breve in questo: lo Stato, Leviatano ormai realizzato (guarda ...
Leggi tutto
Top